Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

 

Torino, 18 settembre 2018

Gentili famiglie,

nell’augurare a voi ed ai vostri figli un sereno anno scolastico, mi preme segnalare alcune indicazioni:

 

USCITE DIDATTICHE ED ATTIVITÁ

Per la partecipazione a qualunque attività per la quale è necessario il pagamento di una quota, sarà necessario, per ragioni contabili, che le famiglie versino il denaro prima dell’effettuazione dell’attività. In caso di mancata partecipazione dell’allievo, l’ufficio di segreteria provvederà al rimborso.

Non sarà possibile autorizzare attività per le quali non siano versate anticipatamente le quote di partecipazione.

 

CONTRIBUTO PER L’ARRICCHIMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

Il Consiglio di Istituto, al fine di rendere funzionale la gestione economica delle attività ordinarie della scuola, ha stabilito di richiedere un contributo economico volontario alle famiglie così articolato:

 

  • SCUOLA DELL’INFANZIA: euro 25 comprensivi di assicurazione, fotocopie, contributo progetti attività motoria POF, Trambusto

 

  • SCUOLA PRIMARIA: euro 25 comprensivi di assicurazione, fotocopie, foto di classe – 1 copia, contributo progetti POF attività motoria con esperti (1 ora settimanale), Trambusto

 

  • SCUOLA SECONDARIA: euro 45 comprensivi di assicurazione, fotocopie, foto di classe – 1 copia, contributo materiali, Trambusto, libri invalsi, contributo sportello d’ascolto.

 

Si richiede il versamento del contributo alla scuola entro il 27/10/2018 sul conto corrente della scuola e la ricevuta andrà consegnata agli insegnanti entro la stessa data.

 

Si ricorda che le somme richieste dalle scuole come contributi scolastici volontari danno diritto all’agevolazione fiscale: questo tipo di versamenti, infatti,rientrano tra le erogazioni liberali detraibili ai sensi dell’articolo 15,del D.P.R. n. 917/86.

La legge stabilisce infatti che le “erogazioni liberali” che danno diritto alla detrazione sono quelle “a favore degli istituti scolastici di ogni ordine e grado, statali e paritari senza scopo di lucro appartenenti al sistema nazionale di istruzione, finalizzate all’innovazione tecnologica, all’edilizia scolastica ed all’ampliamento dell’offerta formativa”. Lo stesso articolo di legge precisa che può essere detratto dalla dichiarazione dei redditi nella misura del 19%, purché venga versato a mezzo  bollettino postale.

Possono essere detratti i contributi versati per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria, comprensivi delle attività ed anche quelli relativi alle attività extrascolastiche.

 

Si richiede il versamento alla scuola entro e non oltre il 27 ottobre 2018 indicando come causale del versamento la dicitura “COGNOME_NOME ALUNNO_contributo volontario per l’arricchimento dell’offerta formativa” (è indispensabile per poter fruire della detrazione) utilizzando il C/C postale n. 5784975.

La ricevuta del versamento va consegnata ai docenti delle classi/sezioni entro il 27 ottobre 2018.

 

Cordiali saluti,

Il dirigente scolastico reggente

M. Sibona

Albo on line

albo on line

 
Vai all'inizio della pagina